11° Rievocazione storica della Occhieppo-Graglia – domenica 14 ottobre 2018

Domenica 14 ottobre si è tenuta la 11a Rievocazione della Occhieppo – Graglia,

la storica gara in salita che si è svolta dal 1965 al 1970 con la partecipazione di piloti di
livello nazionale tra i quali l’indimenticato Claudio Maglioli la cui Fulvia F&M Barchetta era rappresentata nel manifesto dell’incontro. Alla manifestazione erano presenti 63 vetture che si sono date appuntamento presso la Rinovis di Massazza.

Dopo una simpatica e ricca colazione i partecipanti hanno eseguito la prima prova speciale cronometrata, sul
percorso realizzato nell’area privata. L’inizio della prova era contemporaneamente l’inizio
del percorso che, nelle due tappe, era di complessivi 86 chilometri. Il trasferimento non era soggetto a controlli orari e non c’era l’obbligo di mantenere un certo ordine progressivo, per cui, man mano che le auto giungevano a The Place, sulla strada Trossi, si
presentavano alla partenza della seconda prova speciale. Completata la stessa, iniziava il
trasferimento alla terza prova che era la ripetizione della prima presso la Rinovis. Un
veloce trasferimento ha portato i partecipanti a The Place per la ripetizione della seconda
prova. La carovana si trasferiva, poi, con una sosta per l’aperitivo a Occhieppo Superiore
presso la Villa Mossa, alla Bossola, sopra il Santuario di Graglia, seguendo il percorso
della corsa in salita che ha dato il nome alla manifestazione. Qui c’è stato il pranzo di
chiusura al termine del quale c’è stata la premiazione. Sono stati premiati i primi dieci
arrivati secondo la seguente classifica:

10 – A. CAMATEL su A112 Abarth/SC. Jolly Club;

9 – P.GIACOBINO su FIAT 850 Coupè/Sc. Jolly Club;

8 – G. BERTUOLO su LANCIA Fulvia Coupè/Sc. G.B.;

7 – G. BODO su LANCIA Fulvia Montecarlo/B.M.T.;

6 – E. TREVISAN su LANCIA Fulvia Coupè/Sc. APV;

5 – L. VIGNA su ALFA ROMEO Giulietta/Sc. G. Bracco;

4 – G. ZANONE su PORSCHE 911 3000;

3 – C. BROVARONE su LANCIA Fulvia 1600 HF/Sc. G. Bracco;

2 – A. GENNARI su LANCIA Beta Coupè/Sc. Jolly Club;

1 – G. FERRAI su PORSCHE 911/ Sc. Jolly Club.

La classifica per scuderie è stata vinta dal VALSESSERA JOLLY CLUB.Per ricordare il nostro compianto presidente, Silvio Ubertino, è stato assegnato un trofeo
che è stato attribuito a chi è risultato il migliore nella sommatoria dei primi settori
cronometrati delle quattro prove ed è risultato essere Antonio Gennari

Questo slideshow richiede JavaScript.



Annunci