Raduno per la celebrazione del Cinquantennale AMSAP – Biella – domenica 30 giugno 2019

Domenica 30 giugno si è svolto a Biella il “Raduno del Cinquantenario” organizzato dal locale Club A.M.S.A.P. (Auto Moto Storiche Alto Piemonte) per festeggiare, appunto, i cinquant’anni dalla fondazione. Il Club è stato fondato nel 1969 e, da allora, è un Club federato A.S.I. (Automotoclub Storico Italiano) che è il Club nazionale che raccoglie tutti i Club locali che vi hanno aderito e che, col riconoscimento dello Stato Italiano, gestisce la registrazione di tutti i veicoli d’epoca circolanti. Ultimamente, ha ottenuto di asseverare il riconoscimento di auto di “Rilevanza Storica” per le auto costruite tra i venti e i trenta anni, purché conservate in modo soddisfacente e rispondenti alle caratteristiche d’origine.

Al Raduno hanno partecipato una novantina di vetture, la gran parte di proprietà di soci del Club. Rilevante è stata la partecipazione dei soci del Retraumobile Club de Haute Savoie che, provenienti da La Roche Sur Foron (Francia) hanno portato ben ventuno vetture. Tale cittadina è gemellata con Candelo ed, in occasione di una visita da parte di Autorità francesi, c’era stato il primo incontro tra i due club poi seguito da una visita dell’A.M.S.A.P. a La Roche. Adesso, anche i due Club di Auto Storiche si sono gemellate.

Prima di raggiungere Piazza Vittorio Veneto, dove sono state esposte per tutta la giornata le vetture, che si erano radunate in Piazza Falcone per le iscrizioni e il ritiro dei gadgets, hanno seguito un itinerario tra le colline biellesi scortate dai motociclisti del Moto Club Perazzone.

Le vetture partecipanti, una volta raggiunta la zona dell’esposizione, per creare una coreografia del tempo trascorso tra il primo modello presente, una Diatto del 1912 e le ultime degli anni novanta, sono state suddivise per decenni e disposte progressivamente in Piazza Vittorio Veneto. Si partiva dalla fontana di Via Matteotti con le auto degli anni Dieci-Trenta, tra cui si distingueva l’Autopompa Fiat 507 del 1927 di proprietà dell’A.M.S.A.P., che ha svolto il suo servizio presso la Pettinatura Italiana di Vigliano Biellese per, poi, proseguire lungo il porticato con gli anni successivi. Si arrivava con le auto del Sessanta alla rotonda di Via Torino per poi risalire, sul lato opposto, sino al’edicola dei Giardini dove erano schierate, senza distinzione d’annata, le vetture del Club Francese.

Simpatica è stata la partecipazione di un pullman OM Tigrotto del 1956 che era a disposizione del pubblico presente per dei giri turistici in centro città e che ricreava un’atmosfera romantica in mezzo al traffico massiccio di oggi. Gradita anche la partecipazione di alcune Autorità locali tra le quali il Sindaco di Biella, Claudio Corradino.
Il pubblico è stato invitato a scegliere l’auto preferita a prescindere dalle caratteristiche e dall’età delle vetture presenti. E’ risultata vincitrice la Rosengard Supertraction del 1939 che era uno dei mezzi provenienti dalla Francia, la seconda e’ stata una Fiat Balilla 3M del 1932 che è una vettura che è sempre rimasta nel cuore degli italiani e, terza una Morgan Spider del 1947. Erano anche presenti una decina di motocicli ed è risultata la preferita dal pubblico una Morini 175 Granturismo del 1956.

A completare la giornata, c’è stato un ricco pranzo all’Agorà dove c’è stata l’occasione di scambio di ricordi tra i due club automobilistici e la premiazione dei fondatori, ancora in vita, dell’A.M.S.A.P. Un riconoscimento particolare è stato riservato al sig. Lorenzo Pedrale che, dalla fondazione ad oggi, ha ininterrottamente fatto parte, per cinquant’anni, del Consiglio Direttivo ricoprendo i più svariati incarichi da Presidente a Segretario. Sono stati, inoltre, premiati i tre ex Presidenti ancora presenti.

La giornata è anche stata favorita dalle condizioni metereologiche ed ha permesso ad un nutrito numero di persone di fare una carrellata sugli sviluppi dell’automobile nel secolo passato.

Guido Gili

Questo slideshow richiede JavaScript.


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.