Servizi ai soci

Modulo assicurazione RCA per veicoli storici “PerTe” convenzionata con ASI

Circolare Ministeriale del 03 marzo 2010 sui veicoli di interesse storico e collezionistico

ISCRIVERSI ALL’ASI

Per effettuare l’iscrizione all’ASI di un veicolo è necessario prima che l’intestatario si iscriva come persona fisica ad un club federato, come l’AMSAP.

Le quote di iscrizione sono le seguenti:

Associazione ASI + AMSAP: Euro 100

Associazione solo AMSAP: Euro 60

Famigliari dei soci (moglie e figli) e giovani fino a 30 anni: solo AMSAP Euro 25

Quota di ingresso una tantum per nuovi soci: Euro 50 (escluso familiari e giovani)

Le quote associative possono essere versate di presenza il lunedì pomeriggio, dalle 15 alle 17, o il mercoledì sera dalle 21 in poi, presso la nostra sede di Biella in Via Nazario Sauro 15 oppure (per i soli rinnovi) con bonifico bancario presso BIVERBANCA ( codice IBAN: IT 90 O 06090 22303 000010331075) o presso l’agenzia fiduciaria S.C.A.B. di Biella in Viale Macallè 24 .

Si possono iscrivere all’ASI tutti i veicoli a motore (ciclomotori, motoveicoli, autovetture, autobus, autocarri, veicoli militari, aeromobili e natanti) che abbiano compiuto i vent’anni dall’anno di costruzione.

I soci ASI+AMSAP possono ottenere per i loro veicoli, se corrispondono ai requisiti minimi richiesti dal regolamento tecnico, i seguenti documenti:

 

Attestato di Storicità

L’attestato di Storicità è il primo passo per certificare il proprio automezzo.

Per ottenere questa certificazione è sufficiente che il veicolo sia in buone condizioni, con interni decorosi ed originali,il motore sia originale o conforme all’originale, e la carrozzeria sia sana e della tinta prevista dal costruttore.

Il suddetto certificato si può ottenere anche per mezzi che abbiano compiuto 20 anni; esonera il veicolo dal pagamento della tassa di possesso (sostituita da una tassa di circolazione ridotta, da pagarsi solo se si usa su strada il veicolo) e permette di ottenere polizze assicurative agevolate.

Per ottenere l’Attestato di Storicità è necessario seguire con attenzione tutte le indicazioni per la compilazione della modulistica e fornire tutta la documentazione fotografica necessaria. Il costo per la richiesta dell’ Attestato di Storicità è di Euro 100 per le auto e Euro 50 per le moto.

 

Certificato d’Identità (ex Omologazione)

E’ il documento di riconoscimento dell’autoveicolo, indicante la sua datazione e classificazione secondo il Regolamento Tecnico FIVA. Consente la partecipazione alle manifestazioni iscritte nel calendario nazionale ASI e il rilascio della Carta d’Identità FIVA, nonché un particolare trattamento assicurativo. Viene rilasciato a tutti gli autoveicoli con oltre vent’anni di età.

Il certificato d’Identità consiste in un documento contenente la fotografia, i dati identificativi dell’autoveicolo, la classificazione, la descrizione delle eventuali difformità riscontrate e, se necessario, la storia dell’autoveicolo. Questo documento viene rilasciato unitamente alla relativa targa. Il costo per la richiesta del Certificato di Identità è di Euro 105 per le auto e Euro 60 per le moto.

 

Carta d’identità FIVA

Documento di riconoscimento dell’ autoveicolo indicante la sua datazione e classificazione, emesso ai sensi dell’art.4 del Regolamento FIVA. Consente la partecipazione alle manifestazioni iscritte nel calendario internazionale FIVA. Non consente la partecipazione alle manifestazioni iscritte nel calendario nazionale ASI e non può essere rilasciato agli autoveicoli immatricolati nei paesi esteri. Viene rilasciato a tutti gli autoveicoli costruiti da oltre vent’anni.

 

Certificato di Rilevanza Storica

Quando si acquista un veicolo d’epoca, può capitare che sia sprovvisto di documenti, provenga da un paese estero oppure che non sia mai stato immatricolato.

In questi tre casi, al fine di ottenere la reimmatricolazione, è necessario ottenere il cosiddetto Certificato di Rilevanza Storica.

In questo documento vengono attestati la data di costruzione dello specifico veicolo e le caratteristiche tecniche che il modello deve possedere. Si può richiedere per tutti gli automezzi che hanno più di 20 anni.

L’AMSAP è in grado di fornire tutte le indicazioni per la corretta compilazione dei moduli, che consigliamo di seguire scrupolosamente, in quanto le pratiche con documentazione incompleta vengono respinte.

DICHIARAZIONE AD PERSONAM (Dalla circolare A.S.I. n.7/2013):

“l’ASI rilascerà una dichiarazione, ad personam, in cui si attesterà che il veicolo, di cui si è richiesto nel 2012 il certificato (non ancora evaso), possiede i requisiti necessari per farlo classificare di interesse storico e collezionistico come specificato dal DM art. 4 17/12/2009 pubblicato sul GU n. 65 del 19/3/2010 e come tale sarà certificato.”

Tali dichiarazioni, inviate ai Club, saranno rilasciate solo per i veicoli circolanti e solo nei casi in cui esistano, effettivamente, i presupposti per l’emissione dei certificati richiesti.

Annunci